Il sangue

Il sangue è un tessuto vivente composto di elementi cellulari sospesi in un liquido detto plasma: la sua quantità nell’uomo corrisponde circa al 7% del peso corporeo.
Gli elementi cellulari costituiscono circa il 45% del sangue.
Essi sono:

  • i globuli rossi (o eritrocitio emazie),
  • i globuli bianchi (o leucociti)
  • le piastrine.


Il plasma rappresenta il rimanente 55% del sangue.
I componenti del sangue hanno vita limitata, ma si mantengono costantidi numero e vengono rinnovati di continuo. Le cellule del sangue sonoprodotte da tessuti ed organi linfoidi o mieloidi (midollo osseo, linfonodi, milza, fegato, ecc.).

Globuli rossi o eritrociti

La concentrazione dei globuli rossi è mediamente di 5,2 milioni per mm3 nell’uomo e di 4,5 milioni per mm3 nella donna.
La funzione degli eritrociti è di trasportare ossigeno, tramitel’emoglobina (proteina che da colore rosso al sangue), dai polmoni a tuttii tessuti del corpo e di trasportare l’anidride carbonica dai tessutiai polmoni. La vita media del globulo rosso è di 120 giorni.

Globuli bianchi o leucociti

Il loro numero è molto più piccolo di quello degli eritrociti, ammontando in media a 5.000 - 9.000 per mm3 (nei bambini i valori sono più elevati).
Essi comprendono i neutrofili, i linfociti, i monociti, gli eosinofili ed i basofili. La funzione dei globuli bianchi è di combattere le infezioni. La loro vita media è diversa: i leucociti vivono 10 - 12 ore, mentre i linfociti da pochi giorni a qualche mese.

Piastrine

Il loro numero varia considerevolmente ed è in media compreso tra 150.000 e 400.000 per mm3 di sangue.
Svolgono un ruolo importante nel processo dell’emostasi ed, in particolare, nelle prime fasi della coagulazione. La loro vita media è di 10 - 12 giorni.

Plasma

È la parte liquida del sangue che contiene, oltre ad acqua (92- 94 %) ed elettroliti, albumina, immunoglobuline e fattori della coaugulazione(fibrinogeno, fattore VIII, complesso protrombinico, ecc.), ormoni, mineralied altre proteine indispensabili per la salute.
Il plasma consente alle cellule dell’organismo di disporre di acqua edi sostanze nutritive derivanti dall’alimentazione e trasporta i vari prodotti di degradazione al rene perché siano eliminati.