33^ Pordenone Pedala

Brugnera e dintorni<br>"Villa Varda - Camolli - Pieve"

La solidarietà è un grande valore, un valore che va oltre l’uomo e che è al di sopra dei ragionamenti e delle belle parole che su questo concetto si possono spendere, tant’è che nel mondo animale è l’istinto e non la ragione a far si che ogni essere nella sua specie aiuti e protegga i propri simili. Nella società moderna l’umanità si dimentica spesso della solidarietà, delegando qualsiasi forma di intervento alle Istituzioni o alle Associazioni di volontariato. A queste spetta dunque il compito di ricordare che aiutare gli altri non è una questione di religione o di ideologia, ma solo un esempio di civiltà, anche se a volte non vedere e non sentire è più facile e più comodo. In Friuli V.G. la cultura della donazione è diffusa a tal punto che vi sono molteplici Associazioni, con sigle diverse, che si prodigano per diffondere questi nobili principi: sono Associazioni che non richiedono una elargizione di denaro ma il sacrificio di una parte di sè. Invitare a donare il sangue, gli organi, il midollo, i tessuti, le cellule, è un compito arduo che molte volte deve scontrarsi con pregiudizi, ignoranza, diffidenza, paura. I volontari che operano nell’AIDO e nell’ADO, nell’AVIS e nella AFDS-FIDAS, nell’ADMO, sono persone che credono nella solidarietà e nell’altruismo e che ci scivolano accanto, come angeli custodi, abitanti di un mondo diverso, dove i doni non si comprano ma sono il naturale frutto dell’amore.