Appello

’DonatorÈ per maturare scelte coraggiose
una gioia rinnovata da persone laboriose,
una riflessione e rilancio per donare
per raccogliere nuovi volontari da arruolare,
l’idea sostenuta nel tempio della sofferenza
ascoltando messaggi e voci di appartenenza
in concertazione con medici e le sezioni
centri di servizi socio-sanitari nelle regioni,
il donatore di sangue, di organi o midollo
è il benvenuto nelle sedi di controllo,
timorosi ma carichi di umanità e fratellanza
anonimi altruisti risvegliano la speranza,
questa mossa ha assunto unità ed espansione
donare non è assistenza ma persuasione,
la partecipazione a quel gesto caritatevole
per il malato è una decisione confortevole,
obiettivo unico è lo spirito di complicità
che prevarica la pur importante religiosità,
questi eroi silenziosi col "Dono" di tacere
abituati a compiere sempre il loro dovere,
straordinario requisito prezioso e necessario
tutti guardano a quel segnale volontario,
il traguardo di solidarietà, la meta vincente
un cuore, la luce che illumina il morente,
invocano e pregano sul letto intriso di dolore
nella speranza che arrivi il misterioso "Donatore".