FAI VOLARE LA SOLIDARIETA'

Conclusa presso la base delle Frecce Tricolori la campagna 2008 a favore della donazione di sangue

Con la conferenza stampa tenutasi presso l’Aeroporto Militare di Rivolto, sede della pattuglia acrobatica Frecce Tricolori, si è conclusa la 4^ campagna regionale per la sensibilizzazione al dono del sangue.
Il luogo dell’incontro non è stato casuale, difatti la Pattuglia Acrobatica Nazionale è stata il testimonial ufficiale di questa edizione della campagna, che significativamente ha avuto come slogan “fai volare la solidarietà”.
Gli onori di casa sono stati portati dal colonnello Dalle Nogare, Comandante della Base, seguito dal maggiore Tammaro, Comandante delle Frecce Tricolori, che dopo aver sottolineato il grande valore etico e sociale presente nella donazione volontaria di sangue, hanno confermato la massima disponibilità a sostenere anche nel futuro iniziative simili.
E’ toccato al presidente della Fidas regionale, Paolo Anselmi, tracciare i contorni dell’iniziativa ai numerosi rappresentanti dei mezzi di informazione presenti.
La Fidas, l’Avis, la CRI, l’Assessorato regionale alla Salute, le maggiori associazioni di Donatori di Sangue del F.V.G. con il supporto delle Frecce tricolori e il sostegno della Federazione delle banche di Credito Cooperativo e dell’Amga Spa, hanno voluto realizzare questa campagna di sensibilizzazione al dono del sangue, per diffondere un importante messaggio sociale e contribuire ad incrementare le donazioni. L’iniziativa ha avuto due fasi: la promozione on the road nella quale, con l’ausilio di un motorhome appositamente allestito ed una struttura gonfiabile di forte richiamo, i volontari associativi, prevalentemente giovani, hanno avvicinato il pubblico presente in 15 tra le maggiori manifestazioni culturali, enogastronomiche e sportive della Regione. Sono stati distribuiti migliaia di depliant illustrativi e gadget di vario genere, ma soprattutto è stata portata una testimonianza diretta e coinvolgente dell’impegno sociale che anima i donatori di sangue. La seconda parte della campagna si è valsa dei mezzi classici di informazione di massa: televisione cinema, internet, attraverso i quali sono stati veicolati annunci, comunicati, pubblicazioni. Interessante quest’anno è stato l’utilizzo delle confezioni di latte per una diffusione capillare del messaggio sociale della campagna.
Il dott. De Angelis, coordinatore regionale delle attività trasfusionali, dopo aver ricordato il sempre crescente bisogno di sangue in svariati campi della medicina, ha evidenziato la situazione di favore presente nella regione, in cui si registrano indici di donazione al top della classifica nazionale: 58 donazioni di sangue intero e 22 kg di plasma ogni 1000 abitanti. Il 2008, anche grazie all’azione della campagna promozionale, ha visto un aumento del 4% di donazioni e del 10% di plasma conferito alla lavorazione.
Sono successivamente intervenuti il consigliere Paolo Ciani in rappresentanza della Regione Friuli Venezia Giulia, Renzo Peressoni e Carmelo Agostini per Afds e Avis Regionale, dr. Graffi e ing. Nonino della Federazione delle BCC del FVG e Amga Spa, sponsor dell’iniziativa.
In conclusione Anselmi, nel ringraziare quanti hanno portato il loro contributo: Regione, Frecce Tricolori, associazioni, sponsor ed Alan Normann, agenzia che ha gestito la campagna, ha voluto evidenziare il grande contributo dei giovani, che sono stati contemporaneamente artefici e destinatari del messaggio proposto e la cui partecipazione ha rappresentato forse il più significativo successo dell’iniziativa.