FIDAS Regionale: Rientra Trieste

In un momento politico ed amministrativo importante, qual è quello della devolution, in cui si prospetta un ruolo importante per le Fidas Regionali, quella del Friuli Venezia Giulia non gode di ottima salute.

Alla fine del 2002 il Consiglio Direttivo, composto dal Presidente Dr. Loris Di Gianantonio, dai due Vice Presidenti, il nostro Paolo Anselmi e Franco Devid di Monfalcone, insieme all’allora Vice Presidente Nazionale per il Nord Est Egidio Bragagnolo di Gorizia, hanno voluto incontrare i Consigli delle sei Federate della nostra regione, per discutere della situazione della Federazione locale, che registrava l’autosospensione delle Associazioni di Trieste, prima, e di Udine, poi, la quale ha ritirato i suoi rappresentati nel Consiglio. Le motivazioni? Voglia di autonomia? Mancato riconoscimento degli attuali vertici direttivi? Non condivisione delle scelte fatte o di non fare alcuna scelta? Difficile dire le vere cause di questa crisi.

La situazione nel frattempo è rimasta stabile, se così si può dire, visto che la Fidas non ha più una sede ufficiale dove riunirsi. Gli ultimi sviluppi vedono il rientro della federata di Trieste. Che dire? Attendiamo di vedere cosa riserverà il futuro.