Il Gruppo Giovani sta crescendo!

La partecipazione dei giovani donatori alla seconda riunione ci dà speranza.

Venerdì 30 maggio siamo stati ospiti della Sezione di San Quirino che, tramite la gentile Presidente Perissinotti Laura, ci ha messo a disposizione la splendida Villa Cattaneo situata in Piazza Roma, per la seconda riunione del gruppo giovani.
Ma che cos’è questo “gruppo giovani”? È semplicemente un insieme di ragazzi di età compresa tra i 18 e i 28 anni che si incontrano per condividere e promuovere attività e progetti rivolti ai giovani con lo scopo di fare sensibilizzazione al dono del sangue. Questo “movimento giovanile” è molto sentito e caldeggiato dalla FIDAS nazionale che lo ritiene un importante mezzo per promuovere la donazione di sangue tra i giovani. A livello regionale le federate di Udine, Gorizia, Monfalcone e Torviscosa hanno un gruppo molto affiatato di ragazzi che si impegnano a livello locale nelle varie manifestazioni ed attività per cercare di trasmettere il valore della donazione tra i coetanei. Ma adesso anche il nostro gruppo di Pordenone può essere fiero di partecipare alle varie iniziative regionali con un gruppo molto più numeroso di giovani!
Infatti, alla riunione erano presenti ben 15 ragazzi provenienti da diverse Sezioni: Helen e Marco da San Martino al Tagliamento, Alessio da Arzene, Marco da Brugnera, Stefano da San Quirino, Lisa e Valentina da Porcia, Sonia da Campagna di Maniago, Alex, Gianni e Mattia da Tamai, Sonia da Maron, Marco e Stefano da Fanna, Ivan da Arba. Inoltre erano presenti anche: il precedente Coordinatore del gruppo giovani provinciale ed attuale Consigliere Regionale con incarico alle Politiche Giovanili Andrea Ferrarin, il Vice Presidente Provinciale Ivo Baita ed il Presidente della Sezione di Fanna Willy Ragogna.
Considerato che: alla prima riunione erano presenti 4 giovani, e che alcuni ragazzi erano interessati ma quel giorno avevano altri impegni, la partecipazione all’incontro di venerdì ci fa ben sperare per il futuro. Personalmente ero quasi incredula nel veder arrivare pian piano tutti i ragazzi ed aggiungere nuove sedie nella stanza per accoglierli: è stata proprio una piacevole sorpresa perché, non lo nego, temevo una presenza molto minore!
Ritengo che questa sia la testimonianza che, con un impegno comune di tutti, possiamo avere molte soddisfazioni che ci gratificano e ci danno la carica per continuare a diffondere il valore che condividiamo insieme. Personalmente vivo questo piccolo traguardo come stimolo a crederci sempre di più e a non mollare mai!!! Spero che questa condivisione con i nuovi amici del gruppo giovani ci permetta di far capire sempre di più ai nostri coetanei quanto sia importante il dono del sangue.
Concludo ringraziando tutti i ragazzi che erano presenti alla riunione, a cui spero di aver trasmesso il valore in cui credo, ed a tutti i Presidenti che li hanno invitati a partecipare.
Grazie a tutti per la collaborazione in questa “sfida”!!!
Valentina Bratti
Coordinatore del Gruppo Giovani Provinciale