Il nostro Consiglio... dona

Dopo la campagna "Eroi", finanziata alla fine del 2004, la Regione Friuli Venezia Giulia si è resa protagonista di una nuova iniziativa di sensibilizzazione al dono del sangue, convolgendo direttamente i suoi sessanta inquilini più illustri. Martedì 28 giugno 2005, i Consiglieri regionali hanno avuto la possibilità di fare personalmente una donazione di sangue utilizzando l’autoemoteca dell’Associazione Donatori Sangue Fidas di Trieste che, per l’occasione, ha stazionato per tutta la mattinata davanti al palazzo della Regione. Per un giorno, quindi, piazza Oberdan, una delle più importanti del capoluogo giuliano, è diventata la nuova sede della sala consiliare.

L’iniziativa, assolutamente inedita in questa Regione, è nata da un’idea della Fidas del Friuli-Venezia Giulia: il presidente Paolo Anselmi, ha rivolto il proprio invito al Presidente della Commissione consiliare sanità, Nevio Alzetta, fino a pochi mesi fa anche sindaco di Montereale Valcellina, che, a sua volta, l’ha trasmesso a tutti i suoi colleghi.

La partecopazione è stata numerosa; guidati da Nevio Alzetta, altri dodici consiglieri regionali hanno partecipato donando il proprio sangue. E ad essi si è unito anche l’Assessore regionale alla Salute, Ezio Beltrame.

Il coinvolgimento diretto dei nostri rappresentanti politici può certamente aiutare a diffondere la cultura del dono e a sensibilizzare tutta la popolazione del territorio regionale su un atto di solidarietà che non costa nulla e può salvare una vita.