PORDENONE... CHE FAVOLA!

Giovani e dono del sangue, tre giorni di formazione in città
Dall’8 all’11 marzo “Pordenone … che favola”, XIII Meeting Nazionale Giovani Fidas

Questo fine settimana, per la prima volta la provincia e la città di Pordenone ospiteranno l’appuntamento annuale di formazione per i giovani volontari della Fidas, la Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue. Da venerdì 9 a domenica 11 marzo, all’Hotel Santin, si terrà infatti il XIII Meeting nazionale giovani Fidas organizzato dall’Associazione Friulana Donatori di Sangue (Afds), sezione provinciale di Pordenone.

Il Meeting nazionale giovani Fidas è un incontro che viene organizzato ogni anno in varie località italiane al fine di formare i dirigenti associativi del futuro sui temi legati al volontariato del sangue. A Pordenone questo fine settimana, provenienti da tutta Italia, arriveranno centinaia di volontari del dono del sangue, tutti appartenenti alle associazioni federate alla Fidas e tutti di età compresa fra i 18 ed i 28 anni

L’iniziativa è intitolata “Pordenone … che favola” e rappresenta un importante momento di approfondimento e di confronto su vari argomenti che spaziano dal marketing associativo ai temi scientifici inerenti il dono del sangue. Autorevoli sono i nomi dei relatori che interverranno nel corso della tre giorni.

Venerdì i lavori si concentreranno sulle tematiche relative all’utilizzo degli emocomponenti labili (relatore Giuseppe Aprili, Past President SIMTI e Primario SIT Istituti Ospedalieri Verona), del plasma per uso clinico e dei principali farmaci plasma derivati (relatore Vincenzo de Angelis, responsabile del Coordinamento del Sistema Trasfusionale Regione Friuli Venezia Giulia) e della  programmazione del fabbisogno trasfusionale e gestione del donatore (relatore Raffaele Catapano, direttore del Dipartimento Trasfusionale di Area Vasta pordenonese e membro comitato medico-scientifico della Fidas).

La mattinata del sabato affronterà i vari aspetti delle tecniche per un’efficace comunicazione “one to one”, attraverso l’utilizzo della favola come strumento di marketing sociale e delle tecniche di intervista. Interverranno su questi argomenti Enrico Dalla Rosa, professore dell’ Università Cattolica di Milano e Mario Orlando, marketing manager Kedrion Spa. Verrà sviluppata nei ragazzi l'arte di saper raccontare storie che catturino l’attenzione e che portino l’ascoltatore, donatore e non, a provare determinati stati di coscienza.

Al pomeriggio, verso le 16, i giovani volontari Fidas partecipanti al meeting si sposteranno all’interno dello stand della Fidas- Afds Pordenone allestito in piazza Cavour, in centro storico. Sarà questo un altro importante momento del meeting, nel quale i ragazzi avranno modo di coinvolgere l’intera cittadinanza, mettendo in pratica quanto appreso nel corso delle lezioni. La città di Pordenone sarà infatti coinvolta attraverso un gioco sull’importanza della donazione di sangue, risvegliando i sentimenti e costruendo un evento di grande visibilità.

Un evento quindi nella città di Pordenone e per la città, che si concluderà domenica mattina con l’assemblea elettiva del Coordinamento Giovani Fidas. Il nuovo coordinamento rimarrà in carica per il prossimo triennio. Al meeting saranno presenti anche il Presidente nazionale Fidas, Aldo Ozino Caligaris, la Coordinatrice Nazionale Giovani, Valentina Massa, nonché oltre ai relatori già citati i massimi rappresentanti provinciali e regionali del sistema trasfusionale.