Gita a pianezze

LA SEZIONE DI SAN ODORICO IN GITA PER LA 1° VOLTA

E’ domenica 31 maggio ed arrivato un giorno storico per la nostra sezione, stiamo partendo per la prima gita della nostra sezione. La risposta dei nostri donatori e dei loro amici è stata buona e siamo riusciti a riempire una corriera e poi abbiamo deciso di coinvolgere la parrocchia ed il nostro Don Livio ne ha approfittato per portare in trasferta per un giorno i chierichetti e i bambini del coro accompagnati da qualche genitori. La pioggia alla mattina ci accolto nel punto di ritrovo ed alla partenza fra le 2 corriere e alcune macchine ci siamo trovati in circa 120 persone e siamo partiti per la destinazione principe della nostra scampagnata il Tempio del Donatore di Pianezze di Valdobbiadene.
Dopo un ora circa di tragitto siamo arrivati al tempio e li dopo aver depositato nel salone qualche bagaglio ci siamo diretti verso la cappella adiacente dove Don Livio a celebrato la messa delle Pentecoste. Ha partecipato alla funzione il Presidente del comitato del Tempio del Donatore il Sig. Vittorio dell’ Armi che al termine della cerimonia ci illustrato la storia del luogo e ci ha fatto dono di due belle stampe. Sono arrivate le 13 e ci siamo spostati nel salone dove intanto i nostri cuochi stavano lavorando per prepararci il pranzo. In un clima di festa ed allegria benché la pioggia insistente ci costringesse a stare all’interno abbiamo pranzato. Il tempo lo abbiamo poi trascorso tra saluti di rito, qualche partita a carte e due chiacchiere. Alle 16.30 ci siamo rimessi in strada con direzione una cantina della zona di Valdobbiadene. Siamo arrivati alla cantina Ca’ Salina dove li ci aspettava il titolare che ci illustrato i segreti della produzione del prosecco e poi ci siamo trasferiti in una saletta per un breve giro di assaggi. Con molta fatica ed ancora ammagliati dal buon prosecco siamo risaliti in corriera e abbiamo proseguito verso Follina dove ci siamo fermati per fare una visita all’abbazia locale. Dopo quest’ultima tappa abbiamo fatto ritorno a San Odorico dove dopo un ultima foto di gruppo ed i saluti ci siamo lasciati. L’esperienza della prima gita è stata molto positiva tanto che oramai il consiglio sta già pensando alla prossima meta per il 2010, lo spirito non ci mancherà ma speriamo di essere più fortunati con il tempo.